Crea sito
Category

Recensioni

Category

Ciao a tutti, oggi vi presento il contenuto della scatola del mese di aprile dell’azienda inglese Zavvi, orientata verso i gusti di geek, nerd, appassionati di fumetti, videogiochi e altro.

 

Animation Zbox Zavvi
la nera scatola delle meraviglie

 

Con la scatola di aprile, Zavvi ha raccolto oggetti ispirati a vecchi e nuovi cartoni animati… Animation Zbox, la scatola delle meraviglie dell’animazione!

Animation Zbox Zavvi
cartoni… dentro una scatola di cartone!

 

Ogni scatola di zavvi.com contiene delle decorazioni all’interno in linea con il tema del mese. In questo caso si possono distinguere le sagome di Optimus Prime (Transformers), Lion-O (Thundercats), la lampada della Pixar, un volatile del cortometraggio Pixar “For The Birds” e la gigantesca luna sullo sfondo, che in realtà è la grossa faccia di BayMax (Big Hero 6). Si può vedere anche un jet da caccia nei pressi della “luna” che potrebbe essere un altro Transformer.

Animation Zbox Zavvi
la stampa cela un paio di segreti…

 

All’interno di ogni Zbox viene incluso un piccolo libretto colmo di curiosità sul tema del mese, oltre alla lista degli oggetti presenti e, sul retro di copertina, un’anticipazione sul tema del mese successivo. Non tutte le Subscription Boxes contengono una cosa del genere, che secondo me è un esempio di professionalità e cura dei particolari.

Animation Zbox Zavvi
il libretto, fonte di informazioni sul mondo dell’animazione
Animation Zbox Zavvi
in molti si perderanno nel passaggio dal 4 al 5

 

Vediamo ora gli oggetti contenuti in questa box, e diamo una valutazione monetaria al tutto:

Niente maglietta questo mese, bensì un Pop! Funko della serie Big Hero 6: Hiro, il ragazzino protagonista del recente film d’animazione Disney. I Pop! hanno un prezzo (almeno nelle serie regolari) che si aggira tra i 14 e i 17 euro, e questo non fa eccezione.

Animation Zbox Zavvi
Hiro Hamada in armatura, pronto a salvare il mondo!

 

Il secondo oggetto è una stress ball di Bumblebee, il maggiolino giallo dei Transformers, in versione “morbida”. Non è un prodotto difficile da trovare online, e il prezzo varia dai 5 ai 10 euro, nella media sui 7 euro.

Animation Zbox Zavvi
il maggiolino per niente matto!

 

Si prosegue con un magnete di South Park, dove è stampata la strofa finale della sigla di South Park “Come on down to South Park and meet some friends of mine!” con l’addendum di Eric Cartman “Screw you guys, I’m going home.” Il magnete è un’esclusiva, perciò non si trova direttamente nei negozi online, ma non è nemmeno un disegno particolare. Solitamente i magneti costano circa 5 euro.

Animation Zbox Zavvi
accoppiata di frasi vincente

 

Gli oggetti dedicati a Thundercats sono entrambi filler di basso valore. Il primo è una card lenticolare, che cambia immagine a seconda dell’angolo di visuale, e si alterna tra il simbolo dei Thundercats e il profilo di Lion-O. Il secondo è una spilla con la figura di Lion-O. Difficile dare un valore concreto a questi oggetti, sono minimali e poco utili se non si è fan della serie. Un euro ciascuno sembra quasi tanto.

Animation Zbox Zavvi
meglio il simbolo…
Animation Zbox Zavvi
…o il musetto di Lion-O?
Animation Zbox Zavvi
piccolina…

 

Una Blind Bag di Disney Pixar, una serie di figure collezionabili dell’universo Pixar. Le figure disponibili si trovano stampate sulla confezione, e attingono a vari film d’animazione come Toy Story, Monsters University, Gli Incredibili, Alla Ricerca di Nemo e Cars. Io ho trovato xxxxxx. Le Blind Bags sono acquistabili per circa 5 euro.

Animation Zbox Zavvi
di solito trovo sempre il personaggio più brutto…
Animation Zbox Zavvi
eh, insomma… preferivo gli altri T__T

 

E poi il primo numero di un nuovo fumetto della Disney che raccoglie alcune vecchie storie dedicate a Zio Paperone. Questa è una versione con copertina esclusiva per Zavvi, e online si può trovare a prezzi variabili tra i 6 e i 20 euro.

Animation Zbox Zavvi
le storie Disney si leggono sempre volentieri
Animation Zbox Zavvi
ci sono sia storie recenti che altre più vecchie

 

Infine l’ultimo oggetto, un pacchetto di Candy Sticks di Scooby-Doo, che contiene un adesivo del simpatico cagnone dei cartoni animati. Questo è un dolce piuttosto economico, del valore di un euro.

Animation Zbox Zavvi
Scooby!!
Animation Zbox Zavvi
bastoncini e sticker

 

Tirando le dovute somme, il valore della Animaton Zbox di zavvi.com è compreso tra 45 e 50 euro, che non è male, considerando il prezzo di acquisto di 28 euro, ma rispetto ad altre box è piuttosto sottotono.  

Una volta tolti tutti gli oggetti si può leggere la frase sul fondo della scatola, che, in questo caso, recita: “Always remember that this whole thing started with a dream and a mouse”. La frase è di Walt Disney in riferimento al suo impero, nato con la semplicità di un piccolo topo e un sogno.

Animation Zbox Zavvi
Walt Disney ha fatto la sua fortuna parlando di un Topolino 🙂

 

Una Zbox non all’altezza delle aspettative. Contiene alcuni oggetti interessanti, come il Pop! di Big Hero 6, la stress ball di Bumblebee o il fumetto di Zio Paperone, ma gli altri oggetti sono praticamente tutti dei filler. Peraltro non c’è un oggetto di grande valore che può far pensare che si siano “svenati” pur di inserirlo nella Zbox, e quindi rimane un mistero il motivo della povera scelta di contenuti.. La Zbox meno riuscita, probabilmente, ma nonostante tutto comunque positiva nel ritorno economico.

Animation Zbox Zavvi
meno del solito, ma un buon risultato comunque!

 

Piccoli Consigli Tra Amici: non sono in grado di dare molti consigli sul tema di questa scatola. I personaggi fanno parte di un cosmo d’animazione di cui bene o male tutti abbiamo goduto.

Non conosco Thundercats e gli oggetti inseriti nella scatola non mi hanno acceso la lampadina per andare a vederne qualche episodio, ma mi sono incuriosito per il Pop! e ho guardato Big Hero 6, un bel film, come molti altri Disney, che mi sento di consigliare.

Per chi invece apprezza il cinismo e i colpi bassi, South Park è l’ideale.

Infine assolutamente non perdete tempo con i recenti film dei Transformers: meglio piuttosto rispolverare gli episodi della serie animata degli anni ’80!